La maschera nell’antichità  – “Dal disegno alla scultura”

Siamo ormai giunti a buon punto del nostro progetto
di Archeologia, rivolto alle classi del biennio dell’indirizzo classico, seguito dai professori Flavia Beccaceci, docente di Storia dell’Arte, Emiliano Quadrini, docente di Arti Plastiche, Alessia Baczynsky, docente di materie classiche, come coordinatrice: dopo la prima fase di disegno e progettazione, ci si prepara a metter mano all’emozionante lavorazione e modellazione della creta, seguendo le tecniche tradizionali, impiegate anche nell’antichità. Quest’anno il tema affrontato è ‘La maschera nella commedia greca’. Il programma delle attività prevede un indirizzo metodologico che permetterà agli studenti agli studenti di procedere con armonia dallo stadio dell’ideazione a quello della realizzazione, con lezioni prevalentemente tecnico-pratiche. Sono inoltre previsti momenti di approfondimento del tema, con l’analisi di documenti scritti ed iconografici dell’antichità greca e magno- greca, nonché uscite sul territorio e visita di istruzione a fino anno. Vorremo dunque proporvi delle foto che illustrino, fase per fase, il suo progredire, fino al raggiungimento del risultato finale, mostrando l’impegno ed il coinvolgimento di ragazzi che per la prima volta si avvicinano ad una tale esperienza creativa, così formativa, ma anche piacevole.

PRIMA FASE: IL DISEGNO DELLA FORMA PLASTICA

– Il disegno è il modo di comunicare con i segni; si disegna con gli occhi, con la mente e con la mano, locomotrice di tutti i nostri viaggi sul foglio.
– Il disegno è un momento fondamentale per lo scultore; …permette di studiare il lavoro prima di iniziare l’opera tridimensionale, … Inoltre , ha la funzione di un vero preriscaldamento motorio e mentale.
– Tramite il disegno si indagano e si affrontano gli aspetti poetici e concettuali, …
– Nel disegno della progettazione plastica sono ben evidenziati con il chiaro scuro –per meglio marcare la corposità tridimensionale – i piani concavi e convessi, i pieni e i vuoti , le sporgenze e le rientranze.
– Altro aspetto importante è il disegno dal vero , inteso come momento di attenzione, riflessione e osservazione del reale, … una pratica necessaria per cogliere del modello la struttura le proporzioni , i volumi, i nodi plastici , fino al raggiungimento della resa grafica in modo consapevole e critico. Altre foto

 

“Il ruolo incomparabile che spetta al volto umano nella cerchia di interessi delle arti figurative, viene definito, anche se in modo generale e un po’ da lontano, dal fatto che nella forma del volto l’anima si esprime nel modo più chiaro.”
Georg Simmel
Alcune foto

 

DIVAGAZIONI
“Una poesia vive anche per il potere d’irradiare ipotesi divagazioni associazioni d’idee in territori lontani, o meglio di richiamare e agganciare a sé idee di varia provenienza, organizzandole in una mobile rete di riferimenti e rifrazioni, come attraverso un cristallo.”
Italo Calvino
Alcune foto

 

Applichiamo lo spray fissativo sui disegni   (alcune foto)